Eventi

sabato 16 dicembre 2017 ore 20.00

CENA DI NATALE 2017

15 - 16 dicembre 2017

corso "Viaggio nelle Emozioni"

27 - 28 gennaio 2018

corso di "Ipnosi 2° Livello: Trasformazione dell'Anima"

10 - 11 marzo 2018

corso "Al di Là delle Parole: La Forza del Linguaggio Universale"

13 - 14 aprile 2018

corso di "Leadership"

5 - 6 maggio 2018

corso di "Ipnosi 1° Livello: La Scoperta dell'Inconscio"

Mostra tutti gli articoli di questa sezione

Relax

QUANDO C'E' UNA META ANCHE IL DESERTO DIVENTA STRADA. Proverbio Tibetano (segnalata da Pietro Baldrighi)

GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE, 25 NOVEMBRE

Anche quest'anno il 25 novembre 2015 ricorrerà una giornata molto importante che richiama l'attenzione dell'opinione pubblica. Si tratta della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, una ricorrenza che si celebra ormai da 16 anni a livello internazionale e che è stata istituita al fine di sensibilizzare su un tema purtroppo sempre più ricorrente tra le pagine quotidiane di cronaca nera. In una data così importante per l'immagine e la dignità della donna, si rende necessario un monito contro ogni forma di violenza sul genere femminile,

di cui purtroppo è sempre più vittima. Conoscere e ricordare, non solo il 25 novembre ma tutti i giorni dell'anno, il significato della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne e le sue origini rappresenta un passo in avanti verso ogni forma di sopruso che colpisce giornalmente ragazze, giovani donne e mamme.

Le origini ed il significato di questa ricorrenza

Violenze, omicidi, abusi fisici e psicologici sono ormai all'ordine del giorno e tra le vittime emergono sempre più spesso donne fragili e sole. Ad istituire la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne è stata l'Onu nel 1999 al fine di sensibilizzare l'opinione pubblica su un tema sempre più scottante ed attuale. La data del 25 novembre racchiude un enorme significato: nel 1960, si consumò un terribile omicidio con vittime tre sorelle, Patria Mercedes, María Argentina Minerva e Antonia María Teresa Mirabal, che rappresentavano il simbolo della rivoluzione femminile contro il dittatore di allora della Repubblica Dominicana. Furono vittime di atroci torture da parte dei militari del regime, che simularono un inverosimile incidente. Dal 2005, anche l'Italia ha sentito l'esigenza di ricordare quel terribile femminicidio e dire basta ad ogni forma di violenza sulle donne.

Sono numerose le iniziative in programma nelle principali città d'Italia per il 25 novembre, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Da Nord a Sud non mancheranno flashmob, eventi, conferenze e fiaccolate mirate a sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema centrale della ricorrenza.

Al termine di questa giornata il migliore augurio che si possa fare alla società è che ogni giorno, sia la giornata internazionale contro la violenza nei confronti delle donne.